skip to Main Content
Abruzzo

Scamorza abruzzese

ABRUZZO

Formaggio a pasta filata ottenuto da latte bovino, può essere consumato fresco o appassito. Ha una forma a nodo, a treccia (nel caso del prodotto fresco) o più comunemente ovale, talvolta legato con un laccetto (sia prodotto fresco, sia prodotto appassito).

Sapore

Delicato di latte, con odore di latte fresco.

Utilizzo

L'accostamento ideale è con verdure fresche e insalate, oppure si utilizza come ingrediente per farcire focacce, pizze, torte salate e calzoni.

Vini

Predilige un vino bianco locale leggero, come il Trebbiano d’Abruzzo.

Curiosità

Diffusa su tutto il territorio della regione Abruzzo, la scamorza trova la sua zona di più antica tradizione nelle aree confinanti con il Molise delle province di Chieti e L’Aquila.
Tra le produzioni tipiche, testimonianze dell’esistenza della scamorza si hanno già dal 1300 grazie alle produzioni casearie dei Padri Celestini nella badia del Morrone, nei pressi di Sulmona.

Qualità

P.A.T.

Caciofiore Aquilano

ABRUZZO

Formaggio da pronto consumo, a breve stagionatura, a pasta molle, cremosa.

Sapore

Ha un aroma delicato di latte e un sapore tenue e molto fine.

Utilizzo

Ottimo formaggio da tavola.
Utilizzato in diverse ricette tipiche abruzzesi e per condire la pasta (tagliato a pezzetti e unito a burro), e per gratinare verdure come zucchine e carote.

Vini

Pecorino

Curiosità

Fra i pochi formaggi italiani che utilizzano storicamente un coagulante vegetale, estratto dal fiore del carciofo selvatico, una pianta spontanea che cresceva proprio nei pascoli di altura.

Qualità

P.A.T.

Pecorino di Farindola

ABRUZZO

Formaggio a pasta compatta, semi-cotta e friabile. È uno dei pochissimi formaggi al mondo che prevede l’utilizzo del caglio di maiale, che gli conferisce odore e sapore tipici.

Sapore

Aroma deciso legato alle essenze presenti nelle erbe di pascolo e nei foraggi utilizzati per l’alimentazione delle pecore, gusto lievemente piccante.

Utilizzo

Da gustare in purezza, fuori pasto.

Vini

Breve e media stagionatura: vini bianchi di medio corpo. Lunga stagionatura: Montepulciano d’Abruzzo, Cerasuolo d’Abruzzo.

Curiosità

Il pecorino di Farindola è di certo uno dei formaggi più caratteristici d’Abruzzo, tipico di un’area molto ristretta che comprende solo in parte alcuni comuni delle Comunità montane Vestina e di Cermignano, al confine tra le province di Pescara e Teramo. Secondo la consuetudine abruzzese, la lavorazione del pecorino di Farindola è sempre stata un’attività prevalentemente femminile. Spettava infatti alle donne, mentre i maschi si dedicavano alla transumanza, occuparsi della produzione del formaggio. Ancora oggi ogni forma riporta sull’etichetta il nome della donna che lo ha realizzato, secondo le antiche tecniche tramandate di madre in figlia.

Qualità

P.A.T.

Pecorino marcetto (Cacio marcetto)

ABRUZZO

Formaggio a pasta cremosa, spalmabile, a lunga maturazione, ottenuto dal formaggio pecorino su cui si sviluppa la Piophila casei, una larva di mosca.

Sapore

Il sapore è molto piccante, con odore forte e penetrante.

Utilizzo

Può essere consumato con pane fresco o spalmato su una bruschetta.

Vini

Apprezza il vino rosso, corposo.

Curiosità

È prodotto su tutto il territorio della regione Abruzzo, soprattutto nelle aree interne, ma la zona di maggior produzione è quella di Castel del Monte, in provincia di L’Aquila.

Qualità

P.A.T.

Incanestrato di Castel del Monte

ABRUZZO

Formaggio a pasta dura, fresco, di media o lunga stagionatura.

Sapore

Presenta un aroma intenso ricco di fragranze legate alle essenze spontanee presenti nelle erbe di pascolo e nei foraggi utilizzati per l’alimentazione delle pecore, piccante a stagionatura più avanzata.

Utilizzo

Può essere consumato da solo o con mostarda.

Vini

Si affianca a vini rossi corposi.

Curiosità

Una certa similitudine con il canestrato pugliese sottolinea l’origine comune legata alla transumanza che univa le pianure del Tavoliere ai pascoli di Campo Imperatore. Attualmente l'incanestrato è prodotto sul territorio del versante aquilano del Gran Sasso, nei Comuni di Barisciano, Calascio, Castel del Monte e Villa Santa Lucia.

Qualità

P.A.T.

Uno meglio dell'altro

Uno spettacolo di sapori, dal più sofisticato al piccante per adulti, dal duro implacabile al delicato per tutta la famiglia.

Back To Top

Notice: Undefined index: img in /var/www/html/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-group-popup.php on line 199